E vediamo come possiamo fare, all’atto pratico, per... La gestione delle crisi

25png

“In una normale azienda piramidale, in tempo di crisi, è il titolare a ragguagliare i dipendenti, nei tempi e nei modi che ritiene più consoni, spesso quando ormai non c’è più nulla da fare per tutti o per almeno una parte, purtroppo, pensando probabilmente che non siano in grado di ricevere certe tipologie di notizie, adottando ancora la modalità genitore-figlio. Ragionando in modalità Teal il tutto appare invece in maniera diversa, innanzitutto perché avendo in mano tutte le informazioni, anche quelle finanziarie, non sarà un fulmine a ciel sereno, a meno che non si tratti di una crisi mondiale inaspettata.”

 

Inizia così il capitolo intitolato “E vediamo come possiamo fare, all’atto pratico, per... La gestione delle crisi”, e vediamo poi cosa potete trovare nel resto del capitolo.

 

Nel resto del capitolo si parla di come affrontare una crisi aziendale in modalità Teal e possibile abbandono momentaneo e parziale della modalità Teal.

 

Se interessati a leggere il resto, qui troverete tutti i link dove poter acquistare TEAL.

 

Una volta terminato il capitolo, avete nulla in contrario a tornare qui, e rispondere in autocoaching a queste domande?

 

- Vi è mai capitato finora di dover gestire una crisi, più o meno grande, e come è stata comunicata ai vostri collaboratori?

 

- Questa crisi poi come è stata gestita?

 

- In quel momento avete per caso pensato che sarebbe stato meglio gestirla in modo diverso?

 

- Quanto, da 1 a 10, siete interessati a provare a gestire le eventuali future crisi in modo diverso nella vostra azienda?

 

- Perché non avete segnalato un numero inferiore?

Quest’ultima domanda può sembrarvi strana, ma vi assicuro che è molto molto importante.

 

Se poi vorrete approfondire ulteriormente la questione, potete dare un’occhiata al Corso/Progetto “Team Evoluto” appositamente creato per essere propedeutico all’applicazione di questo libro.

 

Buona lettura!