E come sarebbe se iniziassimo invece a... Pensare a un’autonomia organizzativa?

12png

“Vediamo quindi queste aziende Teal, basate sul Self Management o auto-organizzate, quali punti di forza possono offrire. Innanzitutto hanno schemi di riferimento chiari, concordati, e non lasciati al caso o non detti, quindi tutti hanno ben chiare le regole da seguire. I vari team hanno autonomia decisionale per quel che riguarda la parte di lavoro di loro competenza, sul quale a loro volta c’è accordo sulla suddivisione del lavoro. I vari team tengono regolarmente mini-riunioni efficaci dove viene utilizzato un approccio orientato alla soluzione. Ognuno si fa carico di responsabilità individuali, e nel contempo è congiuntamente responsabile dei risultati complessivi.”

 

Inizia così il capitolo intitolato “E come sarebbe se iniziassimo invece a... Pensare a un’autonomia organizzativa”, e vediamo poi cosa potete trovare nel resto del capitolo.

 

Nel resto del capitolo si parla di miglioramento tra pari, diversa distribuzione dell’autorità decisionale, problemi che sicuramente verranno riscontrati, fine del senso di sovraccarico ai “piani alti”, da dove parte l’autorità nelle aziende Teal, cosa decidono i “piani alti”, benefici derivanti, situazione di leader e manager nelle aziende Teal, discorsi motivazionali e competizione interna.

 

Se interessati a leggere il resto, qui troverete tutti i link dove poter acquistare TEAL.

 

Una volta terminato il capitolo, avete nulla in contrario a tornare qui, e rispondere in autocoaching a queste domande?

 

- Come riassumereste a parole vostre il concetto di aziende auto-organizzate?

 

- Quali sono i punti in comune con la vostra azienda, attualmente?

 

- Quali sono le differenze con la vostra azienda, attualmente?

- Quanto, da 1 a 10, siete interessati a provare a pensare a un’autonomia organizzativa nella vostra azienda?

 

- Perché non avete segnalato un numero inferiore?

Quest’ultima domanda può sembrarvi strana, ma vi assicuro che è molto molto importante.

 

Se poi vorrete approfondire ulteriormente la questione, potete dare un’occhiata al Corso/Progetto “Team Evoluto” appositamente creato per essere propedeutico all’applicazione di questo libro.

 

Buona lettura!