E poi, della personalità Verde, cosa possiamo dire? (metodo 4Colors®)


Dopo aver parlato della personalità Rossa e di quella Gialla, passiamo alla personalità Verde.

 foto verdi - Copiajpg


Una persona con personalità Verde è comprensiva, solidale, affidabile, tollerante e di buon cuore. 

E’ una persona considerata da tutti un ottimo giocatore di squadra a cui piace lavorare per il bene comune e capace quindi di offrire agli altri sostegno e incoraggiamento.


E’ altruista, paziente, ha notevoli doti organizzative e diplomatiche, e ha una naturale perseveranza.


La personalità Verde è un valido mediatore, in grado di stabilire armonia tra le parti, dato che va d’accordo con tutti pur però cercando di non schierarsi mai completamente con nessuno, restando quindi neutrale.


Accomodante, calma, rilassata, discreta, comprensiva, empatica, paziente e flessibile, quindi una persona con cui è normalmente facile andare d’accordo anche perchè non cerca di dominare o controllare gli altri.

Una persona quindi orientata verso gli altri e la riflessione, pacata, scrupolosa, affabile, leale, pronta a sacrificare i propri interessi per i bisogni degli altri.

Le relazioni che instaura sono vere e profonde e hanno a cuore l’individuo, nonostante possa apparire molto riservata con chi non è in confidenza.

E’ una persona che ama vivere in un ambiente stabile, in cui si sente sicura e protetta.

Motivata da profonde convinzioni, da princìpi morali, questo è ciò che la spinge ad andare avanti.

Cosa succede però quando il verde diventa “troppo verde”?

A quel punto cade nel ruolo di vittima e nell’immobilismo. Inizia a lamentarsi senza però poi mettere in moto cambiamenti, necessari invece per risolvere il problema, e, se la situazione interessa anche altre persone, rischia di non far nemmeno sapere alla persona interessata che un suo comportamento l’ha ferita.

Di fronte a un confronto acceso si chiude, fatica a esprimere e difendere la sua posizione, finisce per tenersi tutto dentro e negare ogni problema finché non esplode in uno sfogo di rabbia.

E’ una persona che abitudinaria, pacata, riservata, tollerante. A tratti potrebbe addirittura subire pur di ricercare l’armonia. 

Adattabile, paziente e comprensiva, ma non accetta di violare ciò in cui crede e non tollera di lavorare a lungo in condizioni di stress elevato, tensione relazionale o in ambienti troppo competitivi, che la "svuotano".

Ha ottime capacità di ascolto, di mediazione e di lavorare dietro le quinte, a supporto di chi invece calca il palco. 

Ha anche buonissime capacità di farsi carico dei problemi altrui diventando un ottimo punto di riferimento per tutti.


Vive con molta difficoltà i cambiamenti improvvisi e soprattutto immotivati e quindi potrebbe fare una fortissima resistenza di fronte a ciò che non capisce o che non approva.

Se perde la fiducia e si sente tradita si chiude in sè. 


Teme l’aggressività, i conflitti e il rifiuto personale.


Si nutre della possibilità di sentirsi utile in ogni occasione.


Non teme la routine e il farsi carico dei problemi altrui.

Sono persone generalmente disponibili, perseveranti, dipendenti dall’approvazione altrui, bisognose di conferme.

Non amano che si chieda loro di decidere su due piedi, sentirsi forzate o manipolate.  

Soffrono gli ambienti di lavoro troppo competitivi o ricchi di tensione, le aziende orientate solo al business, e in generale i contesti privi di contenuti "umani".


Non amano i conflitti, e allo stesso tempo non amano dire di no, e in generale soffrono l’arroganza di chi è orientato solo agli obiettivi e rischia di ignorare le esigenze degli altri.


Sono persone apprezzate per la calma, la pazienza, l’ascolto e la disponibilità.

Hanno bisogno di molto tempo per i convenevoli.

Non brillano per velocità e spirito di iniziativa, ma sono fenomenali nella cura delle relazioni, in ogni ambito.


Vi rispecchiate nel Verde?

Ci avete rivisto qualcuno che conoscete?


Se volete saperne di più, consultate i corsi che tengo per: 

AZIENDE

SCUOLE

PRIVATI

A disposizione!