E della personalità Gialla cosa possiamo dire? (metodo 4Colors®)


Abbiamo già visto il Rosso, e ora proviamo a capire la personalità Gialla.


foto gialle - Copiajpg

 

Una persona con personalità Gialla è positiva, divertente, dinamica, socievole, stimolante, e tende a diffondere questa stessa energia intorno a sè, proprio come il sole, suo simbolo. 

E’ aperta e ricettiva verso nuove idee e opinioni altrui, e infatti cerca di capire gli altri, anziché star lì a giudicarli. 

Crea un ambiente amichevole e flessibile, ed è in grado di ispirare e persuadere gli altri con la propria personalità solare. 

E’ una persona adatta a risolvere i problemi piuttosto che a crearli, e infatti i cambi di programma non la spaventano, anzi, la stimolano!


Ragiona per opzioni, andando a ricercare mille possibilità in ogni situazione. 

Ha una buona capacità di gestire più progetti contemporaneamente, e in modo molto creativo. 

Il suo forte è ideare varie cose che possono spaziare tra tutti gli hobbies cososciuti e possibili.

E’ una persona solare, gioiosa, comunicativa, che ha bisogno di contatto con gli altri e necessita di molto riconoscimento, infatti ha uno spiccato bisogno di brillare e di essere amata da chiunque la circonda.

E’ orientata all’azione, ma non da sola, bensì insieme agli altri, infatti ama le relazioni sociali, conoscere nuove persone, divertirsi in compagnia e per questo è spesso l’anima delle feste, dove non può mancare, e dove diventa il fulcro centrale.

Amante della musica, del ballo, dei viaggi e delle avventure, le personalità di questo colore adorano particolarmente stare all’aria aperta e nella natura.

Sono persone molto curiose e attratte da tutte le novità e hanno molteplici interessi in diversi campi.

Cosa succede però se il giallo diventa “troppo giallo”?

A quel punto tende a iniziare mille progetti senza finirne nemmeno uno.

La sua creatività diventa caos e il suo fare diventa frenetico e inconcludente.

L’entusiasmo della personalità gialla per le idee nuove rischia di diventare esageratamente potente e di farle rincorrere progetti impraticabili e impossibili.

Quando è sotto stress ha la tendenza a drammatizzare, per cui una lite diventa una questione di massima importanza da cui nessuno può essere esonerato.

In genere sono comunque persone ottimiste, entusiaste, dinamiche, veloci, reattive ed espansive.  

Preferiscono lavorare insieme agli altri, piuttosto che coordinare il lavoro altrui dietro le quinte. 

Sono convincenti e coinvolgenti e dentro a un gruppo infondono davvero grande energia.  

Le persone con personalità Gialla sono orientate alla relazione più che al compito e la precisione non è il loro punto forte.


Tendono ad annoiarsi facilmente e sono affamate di stimoli sempre nuovi. La routine, per loro è il “male assoluto”. Insieme alla solitudine.


Sono quindi ottime alleate del cambiamento. 

Risultano particolarmente efficaci quando c’è un progetto da far partire, un’attività da avviare, qualcosa da iniziare


Non amano seguire troppe regole o sottostare a procedure particolarmente rigide, perchè in quei casi risultano imprecise e approssimative, superficiali, distratte, frenetiche, eccessive ed esagerate.

La personalità Gialla teme la mancanza di stimoli, la solitudine e la routine, e la rigidità in generale.


Si nutre di relazioni e condivisione, di possibilità e di idee, della possibilità di sperimentare cose nuove, di progetti che iniziano.


Non teme l’improvvisazione, ambienti poco organizzati, dover lavorare con persone molto diverse, cambiamenti in corso d’opera.

Sono persone reattive, capaci di contagiare gli altri con il loro ottimismo e di mettere grande energia in ciò che fanno. 

Dinamiche, veloci, tendenzialmente allegre e ottimiste, indicano il divertimento come ingrediente base del lavoro ideale, non per "leggerezza" ma per la capacità di divertirsi anche lavorando.  

Sanno entrare facilmente in relazione con chi le circonda, attaccano bottone facilmente e amano stare al centro dell’attenzione.


Alla personalità Gialla non piace curare i dettagli, lavorare sui numeri e gestire la parte contabile del lavoro, fare sempre le stesse cose, andare lente o avere a che fare con persone lente.


Sono persone apprezzate per l’entusiasmo, l’energia, la capacità di buttarsi, e per le qualità relazionali davvero efficaci.


Possono diventare o apparire frenetiche, troppo emotive, invadenti, superficiali, inappropriate o ingenue.

Amano il contatto personale che deve risultare piacevole, anzi, per loro il contatto personale non può fermarsi a essere "solo" piacevole, ma deve essere addirittura “divertente”.


Vi rispecchiate nel Giallo?

Ci avete rivisto qualcuno che conoscete?


Se volete saperne di più, consultate i corsi che tengo per:

AZIENDE

SCUOLE

PRIVATI

A disposizione!