Tutta un’Altra Vita a Scuola: Self  leadership e intelligenza emotiva

4 incontri di 4 ore ciascuno, a distanza di circa un mese

+ lavori di gruppo tra un incontro e l’altro


Come hanno dimostrato le scoperte delle neuroscienze, le emozioni svolgono un ruolo importantissimo nell’apprendimento perché possono ostacolarlo o favorirlo, a seconda delle emozioni che si provano e di come vengono gestite. Allenare l’intelligenza emotiva significa dare agli studenti degli strumenti per riconoscere le proprie emozioni, comprenderle e navigarle meglio anche in situazioni di stress, come nelle interrogazioni e nei compiti in classe ad esempio, e quindi migliorare il loro rendimento scolastico.
Praticare l’intelligenza emotiva vuol dire anche allenare l’empatia, la capacità di mettersi nei panni degli altri e vedere il loro mondo, anche se non lo si condivide. L’empatia è l’elemento essenziale della comunicazione ed è fondamentale coltivarla, insieme al rafforzamento dell’autostima, per ridurre i comportamenti aggressivi e di bullismo nella vita reale e in quella virtuale (cyberbullismo).
Far sì che i giovani entrino in contatto con il proprio mondo emozionale consente loro di prendere decisioni più efficaci e più salutari per loro e per gli altri, capacità utili a scuola e nella vita.
In una fase delicata quale l’adolescenza, allenare l’intelligenza emotiva significa anche riuscire a instaurare relazioni sane con i propri pari e con gli adulti di riferimento, riducendo i conflitti.
Il World Economic Forum ha inserito l’intelligenza emotiva tra le 10 competenze da sviluppare per il mondo del lavoro nel 2020.
In un’epoca di grande cambiamento come quella in cui viviamo, allenare l’intelligenza emotiva è quindi fondamentale.



1° incontro:
• Il potere di parole e pensieri sulle emozioni e sui comportamenti
• Il dialogo interiore
• Come funziona la mente
• I due lupi
• Role play e Giochi di cooperazione e di scoperta di sé


2° incontro:
• Riconoscere i propri stati d’animo ed emozioni: breve teoria e pratica
• La zona di potere: pensare, parlare, agire, sentire
• Responsabilità per e verso
• Role play e Giochi di cooperazione e di scoperta di sé


3° incontro:
• Io sono… Come ti percepisci?
• I tre passi per l’autostima
• Autostima e autoefficacia


4° incontro:
• Basi di comunicazione efficace
• Ascolto attivo, comunicazione non violenta, allenare l’empatia verso se stessi e gli altri, imparare a esprimere i propri bisogni: breve teoria ed esercitazioni


Pensiero critico e orientamento:

l’Arte di Porre Domande

Domande Potenzianti

1 incontro di 4 ore


Viviamo in un mondo complesso che cambia a ritmi sempre più veloci. Così sovrastimolati, è facile perdere l’orientamento. In che modo i ragazzi possono districarsi in tanta complessità e prendere le decisioni migliori per il proprio futuro, come per esempio la scelta dell'Università?
Le domande sono uno strumento molto importante perché, se ben poste, permettono di attingere alle proprie risorse interiori, avere nuove intuizioni e una motivazione inarrestabile al cambiamento migliorativo.


In questo corso pratico, i ragazzi impareranno a formulare domande potenzianti per stimolare il proprio pensiero critico e costruire una mentalità di crescita che li aiuti a trovare soluzioni utili per la propria vita e per il proprio futuro.


Comunicazione efficace e basi di coaching

2 incontri di 8 ore ciascuno


La comunicazione è la base della nostra società. Una buona comunicazione ci permette di creare alleanze, influenzare decisioni, motivare al cambiamento. Una bassa abilità nella comunicazione rende molto difficile, se non impossibile, una buona entrata nel mondo del lavoro, oltre che la vita relazionale stessa.


Argomenti trattati
• Il significato della comunicazione
• Le 18 teorie nascoste della comunicazione efficace
• Modelli di comunicazione
• I tre livelli della comunicazione
• Comunicazione paraverbale e non verbale
• Prossemica
• I sistemi di rappresentazione sensoriale e i loro predicati

• L’ascolto attivo
• Il ricalco verbale
• Le parole chiave
• Il mirroring
• L’arte di porre e di porsi domande
• La precisione linguistica
• Tante esercitazioni e role play


I 4 colori della personalità 

2 incontri di 8 ore ciascuno


Questo modello si basa sullo studio delle tipologie umane dello psichiatra, psicoanalista e antropologo Carl G. Jung, sulle osservazioni di Ippocrate intorno al V secolo a.C. e successivamente del medico Galeno, e sulle rielaborazioni del lavoro di Jung da parte di Isabel Briggs Myers e della figlia Katharine, integrate infine con le ultime ricerche delle neuroscienze e con la nostra esperienza di oltre trent’anni di corsi di sviluppo personale.
Il modello descrive la persona sulla base di 4 energie-colore che sono presenti, in proporzioni differenti, in ogni essere umano.
Comprendere le energie dei 4 colori e le tipologie di personalità aiuta le ragazze e i ragazzi a comunicare meglio con loro stesse/i e con gli altri, a comprendere le dinamiche relazionali in famiglia, a scuola, con gli amici e modificarle in meglio.


Attraverso simulazioni e giochi di ruolo, le ragazze e i ragazzi potranno:

• comprendere se stessi e le proprie naturali predisposizioni
• attivare i propri talenti e aiutare gli altri a fare lo stesso
• comprendere il proprio stile preferenziale di apprendimento
• comprendere le potenziali aree di miglioramento
• sperimentare come lavorare in gruppo con personalità diverse in modo efficace, gestendo i conflitti
• comprendere che la diversità è ricchezza


Questo corso aiuterà le studentesse e gli studenti anche ad avere più chiarezza rispetto al proprio percorso di orientamento scolastico. Comprendendo meglio le proprie predisposizioni e talenti naturali, infatti, potranno scegliere il futuro con più consapevolezza


Alla fine di ogni corso, gli studenti riceveranno un attestato di partecipazione.


I progetti sono inseribili nei Fondi PON, in ambito di progettazione e di qualificazione della scuola e dell’apprendimento.


I corsi possono essere organizzati presso la sede della scuola, oppure in forma residenziale durante i giorni dedicati ai viaggi d’istruzione, o nel periodo estivo.

 
 

Per informazioni contattare BlessYou


e segnalare

TRATTO STEFANIA


come

Ambasciatrice & Facilitatrice


da cui siete venuti a sapere del progetto

"Tutta Un'Altra Vita a Scuola"


education@tuttaunaltravitascuola.it